Il Genoa si è avvicinato alla salvezza battendo la Sampdoria 3-1 nel derby del Faro di mercoledì, mentre il Brescia retrocesse dopo una stagione in Serie A dopo la sconfitta per 3-1 contro il Lecce.

Domenico Criscito ha espulso il Genoa su rigore al 22′ dopo che Goran Pandev è stato inciampato da Omar Colley ma Manolo Gabbiadini ha pareggiato per la Samp 10 minuti dopo quando il tiro di Karol Linetty gli ha rimbalzato dritto.

Lukas Lerager pensava di aver rimesso il Genoa davanti prima dell’intervallo, ma il suo gol non è stato permesso per un fallo nella costruzione dopo una lunga revisione VAR. Tuttavia, non ci fu alcun errore al 72o minuto quando Filip Jagiello vinse il possesso palla e tirò indietro la palla per Lerager a segnare.

Il Genoa, il club professionistico più anziano d’Italia, ha 36 punti con tre partite da giocare e si trova a un posto sopra la zona retrocessione con un cuscinetto di quattro punti sul Lecce che è rimasto in guai seri nonostante abbia battuto il Brescia.

Gianluca Lapadula ha approfittato di un colpo di testa libero per mettere in vantaggio il Lecce al 22′ e poi ha segnato da un rimbalzo 10 minuti dopo dopo aver iniziato la mossa.

Daniele Dessena ne ha tirato uno per Brescia dopo un’enorme corsa appena dopo l’ora prima che Riccardo Saponara finisse un contropiede per aggiungere il terzo al 70esimo minuto.

Il Brescia, staccato di 24 punti, si è unito alla SPAL già retrocessa in Serie B la prossima stagione. Il Torino, 15mo con 38 punti, pareggia 1-1 maglia genoa in casa contro il Verona, con il colpo di testa di Simone ‘aza per i padroni di casa che annulla il rigore di Fabio Borini.